IN CUCINA LIFESTYLE

Kanelbullar, TACK ♥

Sì, è vero, nella nostra immaginazione la cannella si associa al Natale ed è appena passata Pasqua quindi poco ci azzecca.

Questi dolcetti però sono talmente buoni che li chiamerei un evergreen e in Svezia lo sanno bene. Sono, infatti, dei rotolini che ho imparato a conoscere a Göteborg, lì si usano per la FIKA.

Ne ho parlato nello scorso articolo, se te lo sei perso, fai un salto indietro 😉

Devo ammettere che gli svedesi in quanto a dolci non si fanno mancare nulla e questi ne sono un esempio.

Quando sono tornata in Italia, ho provato e riprovato a cucinarli fino a che sono giusta alla mia ricetta PERFETTA (quasi ehehe).

Eccola qua

COSA TI SERVE (dosi per 20 bulle)

  • 40 g burro
  • 125 ml latte
  • 6 g lievito di birra
  • 40 g zucchero
  • 200 g farina
  • Un pizzico di sale

Per la farcitura:

  • Cannella in polvere
  • 65 g zucchero a velo
  • 60 g burro
  • Granella di zucchero

PROCEDIMENTO:

  1. Mettere il lievito in una terrina, aiutati con una forchetta per sbriciolarlo il più possibile.
  2. Aggiungerci il latte appena appena scaldato e il burro fuso in modo che il lievito si sciolga bene.
  3. Aggiungerci lo zucchero, un pizzico di sale e poco per volta la farina mescolando bene
  4. Quando l’impasto sarà liscio e lucente lasciare riposare per un’ora almeno (dovrebbe diventare almeno il doppio della sua grandezza.)
  1. Prepariamo la farcitura: unire il burro sciolto con lo zucchero e un cucchiaio di cannella (vi consiglio di assaggiarlo così potrete decidere quanta aggiungerne)
  2. Quando l’impasto sarà pronto stenderlo con un mattarello.
  3. Spalmare su tutta la superficie la farcitura
  4. Piegarlo come un rotolo e tagliarlo a fettine disponendole sulla carta forno
  5. Lasciare riposare a forno spento per circa un’ora, vedrete come lievitano bene e diventano sempre più tondi e carini.
  1. Aggiungere la granella di zucchero e cuocere in forno statico, 180° per 15 – 20 minuti

P.S. il segreto è il tempo e la temperatura di lievitazione. Quando lasciate l’impasto a lievitare copritelo con due asciugamani e non apritelo. Non lavorate tanto la pasta quando la stendete e vedrete che verranno molto soffici.

Ecco il vostro dolcetto per colazione o per la fika come in Svezia ♥

(5) Commenti

  1. […] Per profumare la casa preparo a ripetizione i Kannelbulle, i dolcetti svedesi alla cannella (ricetta qui)♥ […]

  2. […] Sapete che lo potete usare anche per l’impasto dei Kanelbulle? Prova ad aggiungerlo alla ricetta che avevo lasciato qua. […]

  3. […] Se te lo sei pers* ti racconto del freddo Nord qua e della ricettina per provare anche tu a cucinare i dolcetti alla cannella qua. […]

  4. […] un assaggio di Svezia, ti lascio la ricetta dei Kanelbullar e ti aspetto per il prossimo racconto di pillole in viaggio! […]

  5. […] La svezia resta per me un paradiso meraviglioso e non si sa mai che prima o poi possa andare a viverci! Per un assaggio di svezia vi lascio qui la ricetta dei loro kanelbullar, i dolcetti tipici con canne… […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.