LIFESTYLE

Ringana: beauty routine

La beauty routine per me è un momento importante della giornata. Sia perché combatto quotidianamente con brufoletti qua e là sia perché mi sento meglio dopo aver pulito bene il viso prima di andare a letto.

La pelle perfetta sappiamo bene che non esiste ma spesso quando ci vediamo un po’ di imperfezioni di troppo è anche il nostro stesso umore a soffrirne.

Mi continuo a ripetere di bere tanta acqua, mangiare bene e fare sport il più possibile. Nonostante tutte le regoline, la pelle spesso risponde allo stress e manifesta quello che non vorremmo mostrare.

Per questo motivo o, forse, anche per deformazione professionale, sono interessata alla skincare. Credo addirittura che, in un periodo della mia vita, abbia decisamente abbondato con creme e detersioni quindi ora cerco di usare solo i prodotti giusti nelle tempistiche e modi riportati dalle confezioni.

Spulcio nei vari negozi o online marche e aziende che utilizzino prodotti “buoni” per la mia pelle e che non esagerino con la plastica ma, anzi, spingano un po’ l’acceleratore sul riciclo.

Ed ecco che arriviamo a RINGANA. Si tratta di una azienda austriaca fondata nel 1996 da una coppia innamorata del benessere e della cosmesi fresca.

Insieme a Caterina di #frescobenessere ho scelto qualche prodottino di questa linea e ho iniziato a usarla, come da manuale per almeno 10 giorni.

p.s. il suo blog è molto carino e vi consiglio una lettura a questo articolo sulla skin care

Il pacco che mi è arrivato a casa in tempi rapidissimi, si trattava di una confezione interamente in cartone riciclato e all’interno amido di mais. Pensate che è possibile scioglierlo in acqua e annaffiarci i fiori o smaltirlo nell’umido. Un punto a favore per il #savetheplanet

Piccola parentesi: a me questi cosini ricordano un gioco che avevo da piccola, erano identici ma colorati e si usavano per costruirci casette. Te li ricordi anche tu?

Essendo tutti cosmetici freschi vanno aperti e utilizzati appena arrivano (ecco perché non ci sono punti vendita ma si può acquistare solo online).

Il mio kit viso contiene

CLEANSER: latte detergente a risciacquo che ho usato come struccante occhi. Questo primo step aiuta già ad avere un’idratazione ottimale per la pelle che si prepara ai passi successivi.

TONICO: importantissimo per riequilibrare il ph della pelle dopo la detersione  e chiudere i pori. Il mio era il PURE per pelli miste/impure

SIERO: bastano poche gocce, ricavato da principi attivi che vivono in condizioni estreme e che quindi riescono a portare acqua a qualsiasi tipo di pelle, potenziano l’effetto della crema che viene applicata successivamente perché aiuta a farla penetrare più a fondo. In questo caso avevo l’idratante, per  pelli miste o impure o che tendono ad arrossarsi.

CREMA VISO: completa la cura, dando ad ogni pelle la sua giusta idratazione. LIGHT per pelli impure e acneiche.

Devo dire che usandole tutte le sere, costantemente e nel modo giusto, la pelle ringrazia. La mattina mi sembrava più fresca e i brufolini sul viso diminuiti. Occhio è, no miracoli comunque, la crema perfetta non esiste però questa linea mi ha fatto sentire bene 😉

Coooomunque, il loro punto forte è l’olio per denti (chi mi segue su instagram se che ne ho già parlato in questo post)

Se vi state chiedendo che roba è, tranquilli anche io ero un po’ scettica. Si tratta di un olio nato dalla combinazione della cura dell’olioterapia della tradizione russa e della forza pulente degli agenti purificanti delicati. Olio di sesamo  biologico spremuto a freddo e oli essenziali effettuano un’azione rivitalizzante e altamente rinfrescante.

Si tratta di una antica tecnica ayurvedica, l’oil pulling, un’antica tecnica utile per eseguire una corretta igiene orale, ma soprattutto per eliminare tutti quei batteri che, nel corso della notte, si vanno a depositare su lingua e denti. Basta tenere l’olio 5 minuti in bocca prima di sciacquarlo, al mattino, a digiuno.

Si utilizza prima del dentifricio, con l’aiuto della lingua si fa  passare l’olio per denti in tutta la cavità orale.

Infine, si sputa l’olio e si spazzolano denti e lingua.

I vantaggi sono presentati da una serie di studi (che ho trovato qui): si previene l’alito cattivo e, grazie alle sostanze presenti nell’olio, si rafforzano denti e gengive.

Il tutto grazie ai componenti freschi che si trovano in questo prodottino:

olio di sesamo

olio di menta

curcuma

olio di manuka e bisabolo

tutto di coltivazione biologica.

Io sono rimasta colpita da questa tecnica e questo prodottino è particolare e originale. Interessante e grata di averlo provato!

(2) Commenti

  1. […] di pochi minuti che può realmente fare la differenza, leggi qui l’esperienza di chi l’ha […]

  2. […] questo bellissima recensione sull’olio […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *