PILLOLE DI LIBRI

Bookcrossing: scambio di libri e riciclo

Già da qualche anno si vedono qua e là delle casette per i libri dove chiunque può prenderne o lasciarne uno. Questo è il bookcrossing. Significa letteralmente “incrocio di libri” e si mette in pratica abbandonando un libro in un posto pubblico perché altri lettori lo trovino e lo accolgano nella nuova casa e poi facciano altrettanto con un altro e così via.

Pensate che esiste anche un sito attraverso il quale si può verificare il codice unico del libro e seguirne il suo viaggio. 

Ci sono poi delle zone ufficiali ad esempio una panchina o la stazione o il lungo mare dove ci sono delle apposite casette o semplicemente aree a riparo dalla pioggia che ospitano i libri.

Si tratta di una iniziativa gratuita in cui tutti possono partecipare e mettere a disposizione i libri che non desiderano tenere o che vogliono consigliare al mondo. Così si trasforma ogni luogo in una enorme biblioteca.

La prima casetta dei libri che mio è capitata di trovare si trova sul lungo lago di riva di solto in provincia di Bergamo. Per me un posto magico. Camminando sul lungo lago, un po’ nascosta e riparata dagli alberi, troverete una casetta con tanto di porticina di vetro dove alloggiano libri per tutti. Una secondo l’ho trovata sul lungo mare di Marsiglia, in Francia. Ho approfittato della casualità di aver trovato un libro italiano e ho iniziato a leggerlo in spiaggia in quei giorni.

Anche a Livigno, in Trentino alto Adige, davanti al museo della storia di Livigno, ha installato una  casetta molto più grande del solito, contornata da fiori rosa.

A Bologna, tutti i weekend al Pratello vengono esposti sui davanzali sotto i portici i libri del Bookcrossing. Ho trovato un Agatha Christie che è nella mia lista di quelli che vorrei leggere a breve. Qui è organizzata dall’Università.

Anche a me è capitato di lasciarne qualcuno a Milano ad una signora che si occupava di questo. Li distribuiva durante il weekend in alcune zone della città.

Tramite il sito è possibile registrare il libro e ottenere il codice in modo da seguirlo nel mondo.

Sia che gli diate un codice, sia che lo facciate per far scoprire il vostro libro resta comunque una iniziativa gentile.

La lettura dovrebbe essere gratuita per chi vuole scoprire sempre di più il mondo.  Un grande community che ama i libri e lo scambio ♡

(1) Commento

  1. […] Ciao zuccherini, come state? Torniamo a parlare di libri, se vi siete persi l’ultimo articolo dedicato allo scambio di libri e al Bookcrossing, potete …i. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.