PILLOLE IN VIAGGIO

Svezia: falling in love ♡

La Svezia è un paese meraviglioso del quale è difficile non innamorarsi! Perché mi trovavo in Svezia? vi lascio questo articolo dove vi do il benvenut* e ti racconto la mia piccola avventura! Nel mio periodo a Göteborg ho viaggiato molto e qui vi porto con me in un viaggio da NORD a SUD, sperando di potervi dare qualche dritta per un viaggio in Scandinavia.

Partendo proprio dal freddo e rigido NORD, vi presento KIRUNA: la città in movimento. Non perché ci sia un’enorme frenesia da quelle parti, anzi tutt’altro, ma proprio perché la città si sta spostando, letteralmente. Stanno infatti ricostruendo la città quattro km verso EST. Questo per evitare che sprofondi nel sottosuolo. La data presunta di fine lavori? Il 2100!

Sempre al nord, accanto a Kiruna c’è ABISKO e il suo National park, un meraviglioso parco ghiacciato da dove parte il king’s trail, un cammino di 440 km che attraversa le montagne scandinave.

Qui la popolazione vive principalmente di allevamento di renne e turismo. Tra le attività principali c’è la slitta trainata dai cani (che sono trattati molto bene e indossano delle scarpette apposta per la corsa), il giretto in motoslitta e la sauna con tuffo nel lago ghiacciato.

La più magica forse delle “attrazioni” è lo spettacolo dell’AURORA BOREALE.

Di questa non vi metto foto! Perché? Perché purtroppo non l’ho vista. Infatti, nonostante mi sia fermata in Lapponia una settimana, dell’aurora nemmeno l’ombra causa cielo nuvoloso. Vorrà dire che dovrò tornarci prima o poi…😉

Scendendo più a sud si trova STOCCOLMA, la capitale. L’ho visitata a metà aprile ma, in svezia il meteo è talmente imprevedibile che, nonostante fosse primavera inoltrata, il clima era artico: ventoneveghiaccio e grandine. Era impossibile stare all’aperto cosi io e la mia famiglia, che era venuta a trovarmi per Pasqua, abbiamo passato il weekend tra bar e ristoranti e abbiamo visitato qualcosa quando la neve ci dava un po’ tregua. Abbiamo approfittato per vedere “le migliori stazioni metropolitane a Stoccolma”.

Finalmente però poi il sole è arrivato e la primavera cominciava a farsi sentire. Così io e le mie amiche abbiamo passato una giornata a LUND una cittadina piccola ma molto deliziosa. Si possono già vedere le influenze danesi e le immancabili maree di biciclette appena si esce dalla stazione.

C’era un bellissimo sole caldo (21-22 gradi già è un buon clima in svezia). Era la fine di maggio e mentre la mia amica Jana passava il pomeriggio ad una conferenza dell’università io e Bente siamo state in un negozietto dell’usato e abbiamo comprato qualche dvd di cartoni in inglese/svedese (eh sì, le mie migliori intenzioni erano di imparare almeno un minimo di svedese).

Vicino a Lund c’è MALMÖ. Città un pochino più grande, la terza città più grande della Svezia e da il  nome ad una serie di mobili dell’Ikea.

Malmö ama tantissimo i fiori, forse ancora di più di tutte le altre città svedesi e si possono trovare ovunque in giro per strada aiuole come queste:

Da Konditori Katarina – https://konditorikatarina.se/ -ci siamo fermate per una FIKA con caffè e princess cake:

Vicino a Göteborg ci sono posticini carini, dove passare una giornata e anche se il freddo non manca, non sono state poche nemmeno le giornate di sole, dove con un cappellino e una sciarpa leggera ci si può godere la primavera.

SMOGEN, un piccolo borgo di pescatori si trova ad un paio d’ore fuori dalla città, dove il tempo sembra si sia fermato. È il posto ideale per una passeggiata, un gelato e quattro chiacchiere in rima al mare.

MASTRAND è poco più a nord, sulla costa, a quaranta minuti da Göteborg. È un’isola che viene chiamata la perla svedese. Tutt’intorno ci sono mare e scogli, solo all’orizzonte qualche piccolo faro bianco e blu, dà un senso enorme di pace.

La riserva naturale di VÄTTLEFJÄLL (un nome difficilissimo da pronunciare in svedese) si trova a circa 20 km a nord di Göteborg e si possono fare escursioni, pescare o andare in canoa.

La svezia resta per me un paradiso meraviglioso e non si sa mai che prima o poi possa andare a viverci! Per un assaggio di svezia vi lascio qui la ricetta dei loro kanelbullar, i dolcetti tipici con cannella e cardamomo.

Jag älskar sverige