PILLOLE IN VIAGGIO

Londra nord-ovest: tra Soho e Notting Hill

Un weekend improvvisato nella capitale inglese con un programma insolito: lontani dai consueti itinerari!

Il nostro viaggio inizia da Notting Hill.

NOTTING HILL: il famoso quartiere dell’omonimo film con Julia Roberts e Hugh Grant, ricco di casette colorate che, ahimè, rispetto a quando sono stata a Londra nel 2017, è stato preso d’assalto per una foto da postare davanti ad una casina colorata. Molto vivace è il suo mercato dell’antiquariato disponibile solo di sabato nella famosa via di Portobello Road.

Deliziosa la Biscuiteers Notting Hill, ideale per una vera pausa thè all’inglese!

Non molto lontano da Nottig Hill, nel quartiere PADDINGTON, abbiamo mangiato un’ottimo fish & chips al Sussex Fish Bar ad un prezzo onestissimo!

Qualche km dopo ci troviamo a LITTLE VENICE.

Una serie di canali con tanto di barchette e papere che ricordano vagamente la nostra Venezia 😉 Curiosando nelle mani di un bambino abbiamo trovato un posticino, Primrose Bakery, con dei cupcake fantastici per cui vale la pena fare una piccola deviazione sul percorso per..

CAMDEN TOWN. Uno dei quartieri più alternativi e artistici! Nella via principale è possibile imbattersi in ballerini improvvisati, artisti di ogni genere e lo spirito che aleggia è decisamente ribelle e libero!

Originalissime le facciate di negozi e case: vere e proprie creazioni ed opere d’arti appese alle pareti esterne! Per lo street food potete fermarvi a Camden Market dove è possibile mangiare e bere all’aperto.

Ci spostiamo poi a SOHO (sempre camminando!)

Soho si trova tra Covent Garden e Piccadilly Circus, nel cuore della città ed è conosciuta per essere il centro della comunità LGBTQ+. Divertente e irriverente, questa zona è ricca di localini per pranzo e cena e per bere un drink a qualsiasi ora oltre che un notevole numero di sexy shop!

A Soho abbiamo provato alcuni di questi posticini :

Sketch: molto instagrammabile!

Aubaine Selfridges: si tratta del piccolo ristorante che si trova all’ultimo piano dell’omonimo centro commerciale. Delizioso e costoso.

EL&N London – Market Place: total pink!

Mildreds Soho: ristorante vegano

Tea and Tattle: sala da thè

Cammina cammina arriviamo fino a COVENT GARDEN.

Il quartiere ricco di bancarelle oltre che moltissimi negozi di ogni genere. Troviamo inoltre i teatri più famosi come il the Royal Opera House e il Lyceum Theatre.

Abbiamo scelto questo itinerario insolito perché il giro più classico della città l’avevamo già fatto, avendo qualche giorno in più avremmo sicuramente rivisto i monumenti storici e i simboli della città. Londra è sempre molto magica e si respira un’atmosfera elegante e libera.