PILLOLE IN VIAGGIO

Vacanze romantiche alle Cinque Terre, Liguria

Le Cinque Terre sono un best-seller italiano e mai come quest’anno, aiutare il turismo e la nostra terra credo sia indispensabile e necessario.

Le cinque terre si trovano in Liguria e si arriva da La Spezia, in treno o in auto. In poche ore da Milano ci si trova immersi nella natura, tra le acque cristalline e con la possibilità di spegnere il cellulare e godersi un weekend da meraviglia.

Si tratta di un tratto frastagliato di costa che si slancia nel mare, qua si trovano cinque piccoli borghi marinari chiamati appunto le CINQUE TERRE: MonterossoVernazzaCornigliaManarolaRiomaggiore.

Sono paesini a picco sul mare, eleganti e magici che riservano acqua cristallina e spiaggia a coste dove trascorrere qualche giorno lontano dalla frenesia.

Maaa .. passiamo alle cose interessanti..

Cosa si può fare alle cinque terre?

Quello che mi piace fare quando sono in vacanza è prendermi il tempo di respirare e godermi ogni piccola cosa che, dalla frenesia della quotidianità, mi dimentico di apprezzare. Questo è un elenco di cose semplici che possono regalare un po’ di gioia.

  • Assaggiare lo Spritz al basilico a VERNAZZA

Il porto di Vernazza è circondato da case colorate, la piazza principale è in stile ligure e si trovano localini e ristoranti per un aperitivo o una cenetta.

Da ANANASSO, un piccolo baretto in piazza, si può assaggiare uno spritz originale. Foglie di basilico e Vermouth, ghiaccio e limone. Questo locale è gestito interamente da ragazzi di Vernazza che a ritmo di musica e di risate vi preparano un aperitivo con i fiocchi.

Potete fermarvi sotto il loro gazebo o spostarvi in rima al mare e sedervi sulle gradinate attorno al porto.

  • Cena romantica a RIOMAGGIORE

Riomaggiore è considerato uno dei più tranquilli paesi delle Cinque Terre. Casette colorate vi accolgono appena sbucate alla stazione, il porto è scavato nelle rocce e qua si trova DAU CILA, un ristorantino dall’atmosfera un po’ magica. Il terrazzo dove si cena è rialzato rispetto alla strada e tutt’intorno ci sono lucine bianche. Se passate da li non potete non sentire i bicchieri tintinnare e il rumore del mare si mischia alle risate della gente.

  • Giretto alla ricerca dei gattini a CORNIGLIA

Le cinque terre sono conosciute anche per  il gran numero di gattini che ci vivono. A Corniglia in particolar modo. Potete girare per il paese alla ricerca dei mici e fermarmi per un piatto tipico al BUONGUSTAIO. La loro tradizione è iniziata dai bisnonni degli attuali proprietari, Ottavio e Viretta che hanno trasformato una cantina in una trattoria.

  • Trovare gli alberi di limone a MANAROLA

I’m turnin’ my head up and down
I’m turnin’, turnin’, turnin’, turnin’, turnin’ around
And all that I can see is just another lemon tree

Fool’s Garden – Lemon Tree – YouTube
  • Bere il caffè freddo shakerato a MONTEROSSO

Monterosso è il più grande dei borghi. L’unico che ha la spiaggia di sabbia dove si può noleggiare un lettino e un ombrellone. (ATTENZIONE: quest’anno è necessaria la prenotazione anche per le spiaggia libera).

Per una pausa potete fermarmi al Bar LO SPUNTINO. C’è pace e ci si trova proprio sulla via accanto alla spiaggia. Il caffè freddo shakerato è il mio preferito d’estate e questo era davvero ottimo.

Per ogni curiosità e per informazioni più dettagliate, il sito dedicato alle cinque terre è molto curato e può risolvere qualsiasi dubbio o curiosità che avrete.

https://www.cinqueterre.it/