PILLOLE IN VIAGGIO

Un giro per Bologna? chicche a costo zero

Venite, vi porto a Bologna alla scoperta di posticini molto carini e soprattutto a costo zero!

Una foto con Lucio Dalla e Cesare Cremonini?

Pochi sanno che a due passi dalla Basilica di San Petronio si trova questo murales a cui scattare una foto immergendosi nella musica bolognese.

🎼🎤 Vicolo Colombina 🎼🎤

Toccare tutte le 12 porte delle città?

Scoprite quali “porte” anche se chiamate così, non lo sono più!

Un respiro sui colli bolognesi?

Basta arrivare a Porta Saragozza, proseguire per Villa Spada e la strada che arriva sotto la basilica di San Luca. Il percorso è facile ma adatto con scarpe comode. Questo è un posto caro ai bolognesi! Portatevi un telo, un panino e della musica.. ed è subito relax! 🌿💚

Un po’ di fame? Qui i posticini approvati per una classica tagliatella, un buon cocktail o delle lasagne vegetariane super!

Assistere alla preparazione della pasta fresca?

Un simbolo della città sono le tagliatelle fresche, ecco perché è chiamata la grossa. Dal 1972 sono schedate dall’accademia italiana della cucina con un severo identikit: la corretta larghezza corrisponde alla 12.270 esima parte della torre degli asinelli. Il campione d’oro è esposto alla camera di commercio. Da bottega Portici, proprio sotto le torri, potrete assistere all’impasto delle tagliatelle o tortellini in diretta, avvicinatevi alla loro vetrina per curiosare.

Percorrere il portico più lungo del mondo?

A Bologna non si può non passeggiare sotto i portici. Sono patrimonio Unesco 50 km, dal 2021 ma la loro nascita risale al 1100. Il portico più lungo del mondo parte proprio da porta Saragozza e arriva al Santuario della Madonna di San Luca.

Immagine di avvenire.it

Una visita al palazzo di Re Enzo?

Le visite sono organizzate da Bologna Welcome. Il prezzo è modico, trovate tutte le info qui.

Un abbraccio a Lucio Dalla?

Il grande maestro è stato riprodotto in una statua che, pacifica, guarda i giardini di Piazza Cavour. Fate un salto a sedervi insieme a lui e mettete una sua canzone mentre vi godete la tranquillità del giardino e l’acqua che scorre nella grande fontana centrale. 🎙️🎶

Yoga gratuita al parco?

🪷 Grazie a Enecta, sabato mattina ai giardini Margherita potrete immergevi nella tranquillità di una lezione di yoga prima di iniziare la vostra giornata in città.🪷

“Oh bella CIAO” la street art di Bologna

Bologna è piena di scritte tanto che, per i romantici, “Bologna parla”. Il murales simbolo dei partigiani lo trovate al parco della zucca, accanto al museo della memoria della strage di Ustica (ad ingresso gratuito)💪

Parlando di street art non si può non nominare il Pratello. La via è sinonimo di trasgressione: di sera locali, birrerie, osterie e vintage. Di giorno le serrande chiuse mostrano le opere di artisti di strada. Un museo a cielo aperto che merita assolutamente una visita!

Altre chicche? Raccontamele qui..